Reference Laboratory Looking Ahead in Pro Audio
Nile Rodgers | RIC01, il compagno perfetto per una Hitmaker!

"RIC01, IL COMPAGNO PERFETTO PER UNA HITMAKER!"

di JOHN RYAN


Nile Rodgers è un musicista/compositore/arrangiatore/autore e produttore, che non ha bisogno di essere presentato a chi opera nel settore del musicale. Nile ha vestito più stili musicali, firmando numerosi successi da top-ten, che molti ignorano essere sue creazioni, e producendo dischi per artisti del calibro di Madonna, David Bowie, Duran Duran, Diana Ross, Sister Sledge, Grace Jones, solo per nominarne alcuni. Oltre ad aver collaborato con artisti contemporanei come Michael Bolton, Joss Stone e tanti altri ancora, le più recenti collaborazioni con Daft Punk, Adam Lambert e DJ del calibro di Felix Da Housecat, Avicii e David Guetta, hanno segnato una nuova era della dance music, a riprova che, nonostante il movimento formatosi alla fine degli anni ’70, noto come “disco sucks”, questo genere musicale non è mai morto.

Dopo avere sconfitto un cancro prostatico, dal quale sarebbe ormai guarito (leggi il blog di Nile: Camminando sul Planet C), Nile sta attraversando quella che lui definisce la sua “seconda vita” come produttore discografico, musicista e leader della sua band, Chic. La band, originariamente formata assieme al suo amico e partner, l’ormai compianto Berndard Edwards, vanta una formazione di musicisti eccellenti, nonché l’attuale bassista, Jerry Barnes. Per oltre 30 anni, i riff di basso di Bernard e i pattern ritmici di Nile sono ancora alcuni dei più campionati e imitati da musicisti, DJ e produttori discografici attuali. Nile è tuttora al lavoro in studio di registrazione, dando risalto ai successi della scena pop con il suo stile chitarristico e suono ormai incomparabile. Nel 2013, Nile Rodgers and Chic, si sono esibiti in alcuni dei festival Europei più popolari, attraversando Regno Unito, Serbia, Francia, Spagna, Belgio, Irlanda e Paesi Bassi. Nile ammette, che tra il 2012 e il 2013, lui e la sua band hanno suonato a più concerti che mai nella storia della sua prima Chic Organization, attirando pubblico di tutte le età e di tutte le parti del mondo, pronto a ballare al beat e a cantare alcuni dei suoi indimenticabili successi.

In quanto Production Manager e fonico FOH di Chic, è per me un onore e un privilegio potere condividere questa fase della mia quasi decennale esperienza al fianco di Nile Rodgers, chiedendogli di concedermi questa breve intervista, dandomi il suo parere sul cavo professionale RIC01 della Reference Laboratory, che lui utilizza da qualche tempo. Approfitto quindi di qualche momento di relax sul nostro sleeping bus, il giorno dopo aver intrattenuto il pubblico entusiasta del Roundhouse di Londra e contemporaneamente milioni di persone in streaming dal iTunes Festival 2013. Nonostante la stanchezza, il suo sorriso aperto e gioviale mi ha capire che è il momento giusto.


L'INTERVISTA
14-15 settembre 2013, durante il viaggio da Londra (iTunes Festival) e Portmeirion (Festival Number 6)

JR - Nile, il suono della tua chitarra e il tuo stile sono facilmente identificabili, e non soltanto nei brani che hai prodotto, scritto ed eseguito con Chic. Quanto è importante la scelta del tuo equipaggiamento e quanto fai affidamento su un particolare strumento, amplificatore o accessorio, come il cavo o il microfono?

NR John, come sai, il mio setup è alquanto minimale e semplice. Nonostante io possegga molte decine di chitarre, la mia compagna di viaggio è questa vecchia Fender Stratocaster del 1958/59, ormai soprannominata la “Hitmaker” (colei che crea successi). È semplicemente collegata ad un amplificatore, un Fender Hot Rod DeVille 4 x 10”, e uso un timbro pulito e mai in overdrive. Lascio ampia libertà di decisione ai miei fonici per quanto riguarda i cavi da usare e il posizionamento del microfono, anche se sono un fedele utilizzatore del classico Shure SM57. Da un paio di anni ho deciso di utilizzare il sistema wireless Shure UR4D, che mi lascia più libertà di movimento sul palco, potendomi esprimere meglio. Anche se un segnale in radio frequenza è notoriamente inferiore a un segnale collegato via cavo, il risultato finale funziona benissimo e se i miei fonici sono contenti del risultato, lo sono anche io. Metti insieme dei strumenti affidabili, un cavo affidabile e l’esperienza di chi collabora con te, e ottieni il risultato del quale sono testimone ogni sera, ovvero un pubblico partecipe e soddisfatto di ciò che gli arriva alle orecchie.

JR – Tu sei molto attento al tuo suono. Prima di questo tour, avevi mai dato particolare importanza al cavo o fatto test A/B tra cavi, portandoti a preferire l’una o l’altra marca e modello?

NRCome ho detto prima, anche se ne sono a conoscenza, non entro mai nel merito di alcuni particolari tecnici. È per questo che lascio decidere ai miei fonici (te e Marco Dellatorre), che mi curano il suono. Naturalmente, sono a conoscenza del fatto che un cavo può fare la differenza, cercando sempre di usare ciò che viene considerato materiale “high end”, ma non ho mai fatto dei veri e propri test A/B tra marche o tipi di cavo. Recentemente però, mi trovo a usare la chitarra con un volume più basso del solito, ma il suono resta consistente e presente. Sicuramente sto anche apprezzando la differenza da quando usiamo il cavo RIC01. Certe volte ci preoccupiamo troppo di scegliere uno strumento o un amplificatore particolare, ma dobbiamo anche tenere presente che l’intera catena audio, dalla sorgente all’uscita, deve essere qualitativamente coerente, risultato di scelte mirate. Che senso ha suonare uno strumento che costa migliaia di dollari, per poi perderne le qualità utilizzando un cavo di poca qualità o un microfono posizionato non correttamente?

JR – Infatti, durante alcuni dei nostri ultimi sound check, hai chiesto spesso cosa fosse cambiato, nonostante tu stessi usando un volume più basso di prima, ma con il medesimo risultato di presenza e armonici naturali.

NRGuarda John...sono oramai quasi dieci anni che lavoro con te e Marco, e mi rendo conto che siete sempre accorti nella scelta dei materiali che usate per soddisfare me e la band. A metà di questo tour Europeo, ho fatto caso che la presenza e corposità del mio suono erano migliorati nel mio monitor. Dopo avervi chiesto quali cambiamenti ci fossero stati, la vostra risposta è stata che oltre a un amplificatore magari più in forma di altri e un particolare monitor migliore di quello della serata precedente, una delle differenze era nell’utilizzo di questi nuovi cavi Reference che collegano il mio sistema wireless alla pedaliera (tuner, chorus e delay con links RIC01) e un cavo RMC01 sul microfono dell’amplificatore. Non vi ho chiesto io di fare questi cambiamenti, ma sono comunque contento di ciò che sento.

JR – È qualche tempo che usi il tuo sistema wireless anche per le tue registrazioni in studio, come hai fatto per la registrazione dell’album dei Daft Punk. Cosa suggerisci possa essere fatto per compensare alla perdita di banda attraverso la trasmissione radio, in confronto all’utilizzo di un cavo?

NR Ciò che scegliamo di usare per renderci più facile la vita, che sia in studio o su un palco, è una scelta soggettiva. Anche se un ottimo sistema wireless non sarà mai all’altezza di un cavo di qualità, a me piace sentirmi libero di muovermi anche quando lavoro in studio. Il sistema wireless che uso sul palco è lo stesso che uso in studio. Sono oramai abituato a questo suono. Basta vedere quanto sia diventata più popolare la mia chitarra dopo avere suonato sul disco dei Daft Punk. Io suggerisco di usare sempre ciò che ci fa stare a nostro agio, prestando sempre attenzione a scegliere materiali di ottima qualità e ciò comprende anche la scelta del cavo giusto per il nostro strumento. Io sono soddisfatto dei risultati ottenuti con i cavi Reference RIC01 per il mio strumento e il cavo RMC01 per il microfono del mio amplificatore. Sono grato al mio team audio e a Angelo Tordini, titolare della Reference Laboratory, per avermi dato l’opportunità di apprezzare questi prodotti.



JOHN RYAN è Tour Production Manager e FOH Engineer per Nile Rodgers & Chic

WORLD 2013 TOUR

 

See this pic larger on Flickr See this pic enlarged on Flickr See this pic larger on Flickr



[ Indietro ]

S E G U I C I

Seguici su FACEBOOK Seguici su TWITTER Seguici su YOUTUBE Seguici su FLICKR Seguici su VIMEO

Spotlight


Distribuzioni

Source Audio
Morpheus efx
Soundsphere
Sabra-Som
Amphenol connectors

Fiere & Eventi
eventi

18-19 novembre '17:
SHG Musicshow
MiCo Milano Congressi
MILANO
Orange Room 1
[ Technical Partner ]

28-29 ottobre '17:
Milano Guitars & Beyond
The Total Music Village
Parco Esposizioni Novegro
Segrate (MI)

29 set - 1 ott '17:
Acoustic Guitar Village
Cremona Musica
International Exhibition

Cremona Fiere - Padiglione 2
CREMONA
Stand B644

8-10 settembre '17:
PiorAcoustic 8
earthquake edition 1.0
MonteFano (MC)
[ Technical Partner ]

16-17 settembre '17:
MUSIC WALL
La Fiera della Musica
PIZZIGHETTONE (CR)
Casamatta 23




©2012 - Reference Laboratory s.r.l. - P.I./V.A.T. 04762861005
Tutti i marchi registrati e i diritti d'autore in questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.